Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il percorso (travagliato?) che ci porterà a disporre della versione 3.5 a lungo supporto di Joomla si allunga; infatti proprio oggi il team annuncia l'introduzione della versione 3.2 a breve supporto che uscirà a settembre mentre l'uscita della 3.5 viene procastinata a marzo 2014.

 

E' evidente che la roadmap precedente era stata stilata un pò con troppo ottimismo e pertanto i programmatori ne hanno dovuto rivedere i tempi; personalmente continuo a essere convinto che le nuove release dovrebbero essere rilasciate non in base a tempi predefiniti ma solo quando lo sviluppo delle nuove performance sono state rese stabili e sicure. Nel frattempo continuiamo a utilizzare la 2.5 che si sta rivelando un prodotto eccellente, stabile e sicuro sotto tutti i punti di vista.

Questo è il comunicato diramato oggi 26 dicembre 2012 dal team di sviluppo:

 Dopo molte discussioni pubbliche durate diversi mesi, il team di produzione Joomla Leadership (PLT) ha reso ufficiale quanto segueSarà rilasciata la versione 3.2 nel mese di settembre 2013 e sarà spostata la versione 3.5 a marzo 2014. Quest'ultima versione è destinata a continuare il percorso verso le release 4.x
Ora, la versione 2.5 sarà dunque supportata a lungo termine (LTS)  per due anni (marzo 2012-marzo 2014) al posto degli originali 18 mesi. Ecco il piano di rilascio fino alla versione riveduta 4.5.
  Versione 2.5: marzo 2012 (versione LTS)
  Versione 3.0: settembre 2012
  Versione 3.1: marzo 2013
  Versione 3.2: Settembre 2013
  Versione 3.5: marzo 2014 (versione LTS)
  Versione 4.0: settembre 2014
  Versione 4.1: marzo 2015
  Versione 4.2: settembre 2015
  Versione 4.5: marzo 2016 (versione LTS)
 
Nelle discussioni sulla lista e in occasione di eventi Joomla diversi, la risposta a questa proposta è stata molto positiva. Il PLT ritiene che questo cambiamento conserva i vantaggi del il ciclo di rilascio a 6 mesi, dando agli utenti LTS un tempo più lungo per adattarsi agli aggiornamenti più importanti . Come ogni previsione futura non c'è mai la certezza assoluta, ogni cosa è soggetta a cambiamenti (ad esempio, se il mondo finisce, la gente smettere di usare Internet, o qualcuno propone un piano migliore).